Palextra Store - prodotti per anime sportive

×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cartCarrello vuoto

SHOP

facebookgoogle plus

Newsletter PaleXtra

captcha 

Magazine paleXtra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Scuola Scherma Conegliano al 36° Cvetkov Memorial

Inviato da il in Magazine
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 679
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

Palextra è sponsor della Scuola Scherma di Conegliano, che domanica 17 dicembre ha affrontato un'avventura internazionale in occasione del 36° Cvetkov Memorial, torneo dedicato ai giovani schermidori italiani stranieri.

Ecco il racconto della giornata.

" Sabato pomeriggio siamo partiti da Conegliano con i nostri amici di Arte Scherma Montebelluna, un pullman pieno di atleti in compagnia di genitori e amici, perché ci siamo detti: 'Mal che vada con la scherma, ci consoliamo con i mercatini di Natale". 

Siamo arrivati in un tardo pomeriggio buio e freddo, che tuttavia non ha impedito ad una folla di persone di riversarsi per strada. Ci siamo acclimatati e siamo andati a letto presto, almeno i grandi: gli atleti si sono inevitabilmente distratti con tv e smartphone.

Domenica mattina appello in pedana alle 8.00 per i nati del 2004; con i nostri compagni montebellunesi ci siamo diretti al palazzetto dello sport di Tabor, il quartiere di Lubiana prossimo al centro storico e sede della manifestazione. In questo edificio dall’aspetto tardo ottocentesco, con archi e stucchi sopra la testa, ci sembrava di essere in un teatro, ornato da pedane con rulli, specchi e pavimenti lignei. Ci iscriviamo al torneo e incrociamo le dita. Alla fine, per ogni categoria vi era una media di 30 atleti con una punta di 35 per i cadetti maschili (nati dopo il 2001). Tra di essi vi erano giovani sloveni, ma anche croati, serbi, bulgari, austriaci e ovviamente italiani. 

La mattina parte subito bene e un atleta di Montebelluna sale sul podio con un bronzo. All’una tocca ai nostri, quelli nati nel 2006. Per tutti loro è stata la prima volta in terra straniera, con ragazzi e ragazze della loro età provenienti da altri paesi. Beh, il finale non poteva andare meglio: Francesco Greselin, Matteo Doppieri e Mattia Zanon, rispettivamente primo, secondo e terzo di categoria e Benedetta Cesca medaglia di bronzo femminile. Alle tre del pomeriggio è tutto pronto per il gran finale offerto dai cadetti, con i nostri Tommaso Faoro e Simone Sardegno. Ambedue ottimi nei gironi e ambedue negli ottavi, dove tommaso viene purtroppo battuto oltre che da un temibile avversario bulgaro anche dalla stanchezza. Il clima si scalda, si sente il tifo e gli arbitri devono gestire perfino l'entusiasmo degli assistenti dei due atleti.

Simone passa, e trova un amico di Pordenone ai quarti. Qui il tifo rimane nell’ambito delle squadre ed è purtroppo sofferto: tirare contro un amico è sempre difficile. Nell’altra pedana, l’atleta bulgaro già vittorioso su Tommaso sconfigge un ragazzo croato.

Arriviamo così alla finale: Sardegno contro Nikolov. È l'ultimo assalto della giornata. Sono rimasti gli amici, gli appassionati e tutti i rappresentanti bulgari e italiani, rigorosamente divisi in due gruppi per dare supporto al proprio campione: sembra una partita di calcio. Viene anche cambiata la pedana: si sceglie quella centrale e si parte.

È un crescendo di tifo, ad ogni punto il pubblico si fa sentire. Simone è sempre in vantaggio, viene ripreso e superato ma si riprende nuovamente e… vince!

BRAVISSIMI TUTTI gili atleti, e molto felici gli accompagnatori per aver dato la possibilità a questi ragazzi di passare un'indimenticabile domenica di sport e amicizia. "

b2ap3_thumbnail_2.jpgb2ap3_thumbnail_3.jpgb2ap3_thumbnail_4.jpgb2ap3_thumbnail_5.jpg

    

 

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite
Ospite Lunedì, 22 Ottobre 2018